Comunicato Stampa della Lega Pallavolo Serie A

Presentata questa mattina a Trento la nuova iniziativa tecnica della


Lega Pallavolo Serie A.


Nasce la Selezione Nazionale Under 23 di Lega


 


Un laboratorio estivo, un ritiro che concentrerà l’attenzione sulla qualificazione tecnica individuale, una rosa di atleti fra i migliori Under 23 nazionali che vivranno insieme per un mese, dando una logica e necessaria prosecuzione all’intenso lavoro tecnico della stagione in Serie A.


 


L’innovativo progetto della Lega Pallavolo Serie A è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa tenutasi presso il Comune di Trento. “Selezione Nazionale Under 23 di Lega”, questo il nome della grande squadra composta da 24 giocatori che da lunedì 7 giugno sarà in ritiro sul Monte Bondone, all’Hotel Norge, per tre settimane, per poi trasferirsi a Salerno per la quarta e conclusiva settimana di ritiro.


Ad allenare gli atleti della Selezione Nazionale sarà il tecnico Campione d’Italia, Alberto Giuliani. Il direttore tecnico sarà affiancato dal suo assistente della Bre Banca Lannutti Cuneo, Francesco Cadeddu, e dall’allenatore della Andreoli Latina Giampaolo Medei. Con il suo staff, che vede anche la presenza dei tecnici trentini Andrea Burattini e Matteo Zingaro e del veronese Diego Flisi, Giuliani seguirà personalmente tutti gli allenamenti, dedicati in particolare alla tecnica individuale, alternati con sedute in sala pesi.


Il programma prevede tre settimane di ritiro in Trentino con week end liberi. La quarta settimana sarà invece completa, dal 28 giugno al 4 luglio: si terrà a Salerno ed Eboli e si concluderà con un torneo che verrà prossimamente presentato a Salerno. Sono anche previste delle amichevoli, a giorni verrà inserita in calendario una doppia sfida con la Francia B.


 


Alessandro Andreatta, Sindaco di Trento, ha portato i saluti della città: “Oggi la Lega Pallavolo presenta un progetto bellissimo, che unisce la montagna di Trento, lo sport, la pallavolo e i giovani. Il Monte Bondone, che stiamo rilanciando con anche l’aiuto dell’APT, vedrà protagonisti questi ragazzi della Selezione Nazionale Under 23 di Lega, i veri protagonisti. Ringrazio la Lega Pallavolo, siamo onorati della scelta di Trento e del nostro territorio. Sono anche contento che non si parli solo di volley, ma che questi ragazzi al Bondone potranno anche lavorare su altri fronti”.


 


Alberto Giuliani ha spiegato come dividerà il lavoro e organizzerà la squadra più vasta che gli sia mai capitata in carriera: “Ringrazio la Lega per l’incarico. E’ un progetto che aiuta a crescere tecnicamente in una parte dell’anno nella quale i ragazzi non hanno la pressione dei risultati, così da potersi dedicare al cento per cento alla tecnica. Spero che si impegnino al massimo, ma il tam tam che fra loro è iniziato in questi giorni mi lascia pochi dubbi. Sottolineo che apriremo le porte a tutti, soprattutto agli allenatori che già in questi giorni mi stanno chiamando per partecipare”.


 


A salutare la nascita del collegiale non poteva mancare anche Diego Mosna, che con la sua Itas Diatec Tentino sta aiutando il varo: “Questo è un progetto che abbiamo voluto fortemente come Lega e di cui abbiamo dibattuto a lungo, perché sentivamo la mancanza di un approfondimento di tecnica, di un legame fra le annate agonistiche. Forse è un progetto tipico per una federazione: ma in fondo noi abbiamo sempre detto che anche la Nazionale è di tutti, perché fatta coi ragazzi del nostro campionato”.


 


E’ intervenuto anche il tecnico trentino, il bulgaro Radostin Stoytchev: “E’ un’idea bellissima e andrò anche io a vedere gli allenamenti. Alberto Giuliani a Trento? Qui ospitiamo solo gli allenatori più bravi – ha aggiunto sorridendo – perché poi andiamo a copiarli per batterli…”.


 


“Chi ha una visione romantica dello sport – ha aggiunto l’Amministratore Delegato della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi raccogliendo la battuta –  spero che noti come solo una disciplina come la pallavolo possa affidare un progetto così, a Trento, proprio all’allenatore che ha battuto l’Itas Diatec Trentino in finale Scudetto con la sua Bre Banca Lannutti Cuneo. E che viene accolto qui con questa cortesia. Non so quale altro sport possa permettersi una cosa del genere”.


“Abbiamo riflettuto molto con i nostri dirigenti sull’attività estiva, basata sul Beach Volley e che interrompemmo nel 2004 – ha spiegato poi alla stampa Massimo Righi –. Crediamo che in questa fase della storia del volley italiano sia opportuno indirizzare il timone verso il lavoro di palestra, anziché puntare ad organizzare tornei o circuiti estivi. La Federazione mantiene allenati durante l’estate i giocatori che entrano nelle varie squadre Nazionali, ma ci sono una serie di ragazzi molto interessanti che devono fermarsi per mesi. Inoltre nei nostri club che continuano le sedute di allenamento, dove sono assenti gli stranieri e gli azzurri, vengono spesso a mancare i presupposti tecnici per lavorare bene e restare al livello che la nostra severissima Serie A necessita”.


“Credo sia anche interessante sottolineare – ha aggiunto Righi – che non ci occuperemo solo dell’allenamento degli atleti. Grazie al Comune di Trento abbiamo organizzato anche un corso di lingua inglese. Inoltre faremo degli incontri di approfondimento sui temi organizzativi del sistema pallavolo e sulla comunicazione. Per i giocatori che sono stati convocati sarà un mese estremamente interessante e di grande accrescimento, non solo tecnico: è una grande opportunità offerta dalla Lega. I Club di Serie A hanno investito tanto sui vivai e ora questo progetto appena varato crea ciò che mancava, un collante tecnico a riempire la pausa fra le stagioni agonistiche”.


 


I convocati


Samuele Montagna (Bre Banca Lannutti Cuneo)


Michele Parusso (Bre Banca Lannutti Cuneo)


Andrea Rossi (Bre Banca Lannutti Cuneo)


Michele Baranowicz (Bre Banca Lannutti Cuneo)


Manuele Marchiani (Lube Banca Marche Macerata)


Stefano Patriarca (Lube Banca Marche Macerata)


Lorenzo Smerilli (Lube Banca Marche Macerata)


Filippo Sgrò (Lube Banca Marche Macerata)


Alessandro Bartoli (Trenkwalder Modena)


Fabio Donadio (Trenkwalder Modena)


Davis Krumins (Trenkwalder Modena)


Carlo Castellani (Itas Diatec Trentino)


Antonio De Paola (Itas Diatec Trentino)


Nicola Leonardi (Itas Diatec Trentino)


Oleg Antonov (Sisley Treviso)


Lorenzo Bonetti (Sisley Treviso)


Davide Candellaro (Sisley Treviso)


Ludovico Dolfo (Sisley Treviso)


Giulio Sabbi (Sisley Treviso)


Massimo Colaci (Marmi Lanza Verona)


Yordan Galabinov (Marmi Lanza Verona)


Zoran Peslac (Marmi Lanza Verona)


Giacomo Bellei (Acqua Paradiso Monza)


Carlo Mor (Acqua Paradiso Monza)


 


Lo staff tecnico


Alberto Giuliani (Direttore Tecnico)


Francesco Caddedu (Secondo allenatore)


Giampaolo Medei (Secondo allenatore)


Andrea Burattini (Assistente)


Matteo Zingaro (Assistente)


Diego Flisi (Assistente)


Danilo Bramard (Preparatore atletico)


Carmelo Sposato (Fisioterapista)


Gabriele Pirruccio (Team Manager Lega)


 


Selezione Under 23 di Lega – Le schede dei protagonisti


 


BRE BANCA LANNUTTI CUNEO


 


Montagna Samuele (Cuneo, 8/06/1989, 180 cm – libero)


Nella stagione 2007-08 ha disputato il campionato di B1 con la Bre Banca Lannutti Cuneo, e l’anno successivo quello di B2 sempre nella formazione piemontese. Quest’anno il salto in Serie A1 con la Prisma Taranto, dove è stato molto apprezzato come secondo libero.


 


Rossi Andrea (Bibbiena (AR), 14/02/1989, 204 cm – centrale)


Ha disputato in questa stagione a Mantova il suo primo anno in A2 e si è ritagliato spazio nella Canadiens. La scorsa stagione in seguito all’infortunio di Jeroncic era stato aggregato alla prima squadra Bre Banca Lannutti in Serie A1. Nel 2007-08 ha giocato nelle giovanili della Bre Banca Lannutti Cuneo.


 


Parusso Michele (Alba (CN), 24/04/1987, 197 cm – centrale)


Ha iniziato nelle giovanili di Cuneo nel 2003. Nella stagione 2006-07 ha disputato il campionato di Serie A2 con la Famigliulo Corigliano, conquistando la promozione in Serie A1; L’anno successivo veste la maglia dell’Esse-ti Carilo Loreto. Nelle ultime due stagioni era nelle fila della Bassano Volley. Bronzo agli Europei Juniores del 2006.


 


Baranowicz Michele (Mondovì (CN), 05/08/1989 – palleggiatore)


Dal 2004 al 2008 è stato nel settore giovanile della Bre Banca Lannutti Cuneo, registrando negli anni anche presenze nella prima squadra e conquistando nel 2006 la Coppa Italia. Da due stagioni disputa il campionato di Serie A2 vestendo la maglia della Samgas Crema, con la quale ha sfiorato quest’anno la promozione in Serie A1.


E’ tra i 19 convocati per la World League da Andrea Anastasi.


 


LUBE BANCA MARCHE MACERATA


 


Patriarca Stefano (Agnone (IS), 23/07/1987, 205 cm – centrale)


E’ cresciuto nel settore giovanile della Lube Banca Marche Macerata, dove ha vinto una Junior League. Viene da tre stagioni molto positive in A2: la prima con la Codyeco Santa Croce e le ultime due nella Samgas Crema, con cui quest’anno nei play off ha sfiorato la promozione in A1.


 


Smerilli Lorenzo (San Severino Marche (MC), 11/08/1987, 178 cm – libero)


È cresciuto nelle giovanili della Lube dove nel 2007 ha vinto la Junior League ed in due stagioni è stato inserito in prima squadra come vice Corsano, conquistando la coppa Italia del 2008. Nel campionato appena concluso ha trovato molto spazio in campo, risultando grande protagonista dei play off scudetto. In quello precedente, aveva giocato da titolare in A2, a Catania.


 


Sgro’ Filippo (San Severino Marche (MC), 30/09/1987, 196 cm – schiacciatore)


Dopo aver vinto la Junior League con la Lube Banca Marche ha vissuto una stagione in A1 a Verona, quindi l’approdo a Crema nel 2008/2009, in A2. Nell’ultima stagione ha giocato nel torneo di B1 con Porto Potenza, risultando uno dei migliori martelli del girone.


 


Marchiani Manuele (Loreto (AN), 5/04/1989, 185 cm – palleggiatore)


Ha vinto la Junior League del 2007 con la Lube e nella stagione 2008/2009 è stato inserito dal Loreto nella rosa della prima squadra, in A2, contribuendo a conquistare la storica promozione nella massima serie. Quest’anno ha disputato un ottimo campionato da titolare a Molfetta, in B1.


 


TRENKWALDER MODENA


 


Donadio Fabio (Modena, 30/4/1988, 181 cm – libero)


Ha iniziato a giocare a 15 anni all’Audax Casinalbo in Under 16, poi Serie D all’Iride Volley, quindi la B2 e la B1 sempre all’Iride. Nel 2007/2008 l’arrivo al Cimone Volley come 2° libero; nel corso della stagione ha giocato 8 partite da titolare in A1 e 2 in Challenge Cup vincendo la Coppa. Nel 2008/2009 libero titolare in B1 a Quaderni (Verona) e l’anno scorso la B2 all’Universal Carpi con promozione in B1. Oggi è rientrato dal prestito.


 


Krumins Davis (Riga (LAT), 28/6/1990, 195 cm – palleggiatore)


Ha iniziato a giocare a 11 anni a Modena nelle giovanili della Daytona Volley ed è ancora gialloblù avendo fatto tutte le categorie (Under 14, 16 e 18) fino alle 1° squadra (nella stagione 2007/2008 ha fatto diverse presenze nella rosa del Cimone Volley). Con l’Under 16 di Modena ha vinto lo Scudetto di categoria. Con la Nazionale Italiana Pre-Juniores ha giocato gli Europei a Vienna ed ha partecipato al Torneo 8 Nazioni. Ha giocato nell’Acqua Paradiso Monza in Serie A1 e ora rientra dal prestito.


 


Bartoli Alessandro (Modena, 04/09/1989, 199 cm – schiacciatore)


Ha iniziato a giocare a 12 anni nella Polisportiva Calerno (Reggio Emilia), quindi 2 anni ai Vigili del Fuoco di Reggio Emilia ed a 17 anni il passaggio a Modena nell’Under 20 della Trenkwalder Anderlini Modena. Ha giocato da titolare nella Nazionale Italiana Pre-Juniores e Juniores partecipando agli Europei a Vienna con la Pre-Juniores. L’anno scorso ha giocato nella Globo Banca Popolare del Frusinate Sora in Serie A2 ed oggi è rientrato dal prestito.


 


ACQUA PARADISO MONZA


 


Mor Carlo (Segrate, 11/6/89, 202 cm – centrale)


Ha iniziato il suo percorso nel settore giovanile di Montichiari fino al 2009, che è stato anche il suo anno migliore, ottenendo di partecipare a tutti gli allenamenti della Serie A e anche qualche presenza in panchina. Tra i suoi successi, il 2° posto nella finale nazionale U20 persa contro la Sisley Treviso, la vittoria scudetto serie C Lombardia e promozione dalla serie C alla B2 nazionale. Nell’anno 2009/2010 il trasferimento alla M. Roma, dove ha ricoperto il ruolo di terzo/secondo centrale.


 


Bellei Giacomo (Modena, 7/2/1988, 202 cm – opposto)


Inizia a fare i primi passi nel mondo del professionismo nel 2004, giocando in Serie B2 a Carpi. Nel 2006 il grande salto nel settore giovanile di Macerata, accumulando anche qualche presenza con la prima squadra. La stagione successiva (2007/2008) approda in A2 a Verona, conquistandosi poi nel corso dell’anno il posto da titolare e arrivando poi a disputare anche lo spareggio per salire in A1. Quest’anno ha giocato a Chieti (B1 M Gir. C). Ha vinto nel 2007 la Junior League con Macerata e la Tim Cup A2 Coppa Italia a Verona. Nel 2008 era aggregato al gruppo della nazionale B.


 


ITAS DIATEC TRENTINO


 


Leonardi Nicola (Trento, 09/04/1988, 202 cm – centrale)


È’ cresciuto nelle giovanili della Trentino Volley (dove ha fatto tutto il percorso dall’Under 13 all’Under 20), è reduce dalla prima stagione da titolare in serie A trascorsa a Mantova. Con la Canadiens ha conquistato la salvezza vincendo lo spareggio contro Bassano e si è messo in luce specialmente in battuta e a muro. Prima dell’ultimo campionato aveva vissuto una stagione in prima squadra anche a Trento dove aveva potuto cimentarsi, specialmente in allenamento, con la squadra Campione d’Europa figurando spesso in panchina e in un paio di occasioni anche come titolare in partite di serie A1. Campione d’Italia Under 18 nel 2005/06 con la Trentino Volley.


 


De Paola Antonio (Gaeta (LT), 07/01/1988, 192 cm – schiacciatore)


Posto 4 di buone qualità tecniche e buon beacher (nel 2006 è stato anche campione italiano Under 21) ha appena ultimato la sua prima stagione in serie A2, dopo tre stagioni nella rosa della prima squadra dell’Itas Diatec Trentino di serie A1 e un’annata a Genova in serie B1. A causa di problemi fisici ha potuto giocare meno di quanto avrebbe meritato nell’Edilesse Cavriago, ma quando Bonitta ha potuto contare su di lui ha trovato spesso spazio in campo grazie ad ottime doti in seconda linea ed in attacco. Campione d’Italia Under 18 nel 2005/06 con la Trentino Volley.


 


Castellani Carlo (Firenze, 23/05/1987, 200 cm – opposto)


Martello fisicamente ben dotato e dalle buone qualità tecniche, da due stagioni calca i campi della serie B1. Nell’ultimo campionato disputato, con la maglia di Segrate, ha conquistato la qualificazione ai playoff promozione in serie A2 alternandosi in campo con il più esperto Fabbiani. Nel suo curriculum anche metà stagione in serie A2 a Bassano.


 


SISLEY TREVISO


 


Antonov Oleg (Mosca (RUS), 28/07/1988, 198 cm – opposto)


È un figlio d’arte, il padre è stato un grande opposto del CSKA e della Nazionale Russa. Oleg, di passaporto italiano, è arrivato a Treviso a 14 anni ed ha fatto tutta la trafila delle giovanili partecipando a numerosi successi tricolori e con qualche apparizione anche in prima squadra. Quest’anno ha giocato in Serie A2 con la Canadiens Mantova, realizzando 264 punti.


 


Sabbi Giulio (Palestrina (RM), 10/08/1989, 201 cm – opposto)


È a Treviso dal 2006 con il settore giovanile, ha esordito quest’anno in serie A1 nella prima squadra come riserva di Fei, con 4 punti realizzati.


 


Dolfo Ludovico (Treviso, 30/06/1989, 195 cm – schiacciatore)


È uscito dal settore giovanile con lo scudetto under 20 lo scorso anno, in questa stagione ha fatto esperienza con la Esse-ti Carilo Loreto in A1 realizzando 91 punti. Ai Campionati Europei Junior 2008 giocati a Brno ha vinto il titolo di top scorer della manifestazione e quello di miglior schiacciatore.


 


Candellaro Davide (Padova, 7/06/1989, 200 cm – centrale)


Dopo due anni di giovanili con l’Under 20 con la quale ha vinto tutto a livello giovanile, quest’anno ha giocato nella Prisma  Taranto in A1 (43 punti).


 


Bonetti Lorenzo (Bergamo, 21/01/1988, 197 cm – palleggiatore)


È arrivato a Treviso nel settore giovanile della Sisley nel 2007/2008. Nelle due successive stagioni ha militato in Serie A2 a Bassano (70 punti).


 


MARMI LANZA VERONA


 


Colaci Massimo (Gagliano del Capo (LE), 21/02/1985, 180 cm – libero)


E’ l’unico fuori quota del gruppo. Arrivato a Verona nel 2008 dove si è conquistato la maglia da titolare, nella prossima stagione farà parte della rosa dei campioni del mondo della Itas Diatec Trentino. Nel 2007-08 ha disputato il campionato di Serie A1 nella Famigliulo Corigliano dove è rimasto fino al trasferimento a Verona. E’ un libero esplosivo capace di giocate spettacolari soprattutto in difesa dove si fa apprezzare per rapidità e precisione.


 


Galabinov Yordan (Sofia (BUL), 1/07/1990, 200 cm – schiacciatore)


In forza alla Marmi Lanza Verona, Galabinov è cresciuto quest’anno lavorando sempre con la prima squadra, facendo anche alcune apparizioni in Serie A1; ha inoltre disputando molte gare in Junior League dove ha guidato, grazie alle sue doti in attacco, i gialloblù fino alle Final Eight.


 


Peslac Zoran (Ozara (CRO), 02/06/1991, 195 cm – schiacciatore)


È cresciuto nel settore giovanile della Marmi Lanza Verona ha concluso la sua prima stagione in A1 guidato da coach Bruno Bagnoli. Con il suo compagno di reparto Galabinov ha conquistato l’accesso alla TIM Junior League Final Eight 2010.