Etnei pronti alla partenza per inaugurare una settimana di trasferte 

Pronti a partire per raggiungere la tana dei Lupi. Messaggerie Bacco Catania in queste ore si prepara alla prima trasferta infrasettimanale, quella contro i biancorossi della Kemal Lamipel Santa Croce.

I rossazzurri oggi sono impegnati nelle ultime sessioni di allenamento, prima di concentrarsi sul viaggio. Tabella di marcia già stabilita con partenza alle nove di domani mattina, rifinitura a mezzogiorno, riposo e sessione di video nel pomeriggio, poi partenza verso il palazzetto per un’altra esperienza fuori casa. 

“In questo inizio di settimana abbiamo pensato all’essenziale – ammette mister Gianpietro Rigano – per mantenere i ragazzi fisicamente integri, senza caricarli troppo, ma per metterli nelle condizioni di tenere un buon ritorno e di ritornare subito a regime dopo il match contro la Videx”.  Poi il mister aggiunge: “Santa Croce appartiene al blocco delle quattro migliori squadre del girone. Ci aspettiamo una partita difficile, ma ci sono delle cose che se ci riescono bene ci permettono di mettere tutti in difficoltà. Loro sono molto compatti in campo, hanno una buona ricezione, il nostro tabellino, con le percentuali positive di battuta ci dice che potremmo trovare una contrapposizione direttamente speculare”. 

Leonardo Razzetto una trasferta a Santa Croce l’aveva fatto l’anno scorso, ma spiega: “Non ero titolare, come adesso. All’epoca avevo visto una squadra bella attrezzata, per poco non erano riusciti ad entrare ai playoff. Anche adesso hanno dei giocatori che individualmente sono molto forti. Vengono da due sconfitte e siamo certi che il loro obiettivo domani sarà quello di fare dei punti, ma è anche il nostro, che siamo carichi dopo la vittoria di domenica e vogliamo continuare su questa linea”.