Finalmente abbiamo giocato anche in trasferta

Con la partita contro la formazione dell’Emma Villas Siena si è conclusa la fase dell’andata per la Conad Volley Tricolore, una partita che ha finalmente visto i reggiani combattere per ogni punto anche se il risultato non è stato in favore di Reggio Emilia. La Conad sconfitta per 0-3 dai padroni di casa è tornata a Reggio con un po’ di rammarico ma anche con la consapevolezza di essersela giocata nel modo giusto.

“Posso rimproverare poco ai miei ragazzi –dichiara Henky Held, allenatore della Conad domenica ha festeggiato i suoi 50 anni-  Siena ha tirato fuori qualche battuta molto difficile al momento giusto e purtroppo non siamo riusciti a chiudere il secondo set anche se eravamo in vantaggio per 24-22. Se avessimo vinto quel set sarebbe sicuramente stata una partita diversa ma loro sono stati bravi al momento giusto, noi abbiamo lottato dalla prima all’ultima palla ed è quello che più mi è piaciuto di questo incontro. Non dobbiamo dimenticare che Emma Villas è una delle squadre più forti del nostro campionato, con un palleggiatore molto esperto che quando ha la palla in mano diventa veramente molto difficile da contrastare. È la prima partita fuori casa nella quale posso dire che abbiamo giocato però un po’ di rammarico c’è, se avessimo vinto il secondo set qualcos’altro l’avremmo potuto fare. Se teniamo questo atteggiamento sono sicuro che potremo dare fastidio a tante squadre fuori casa nella fase di ritorno”.

Nulla di fatto in termini di punti ma certamente una buona prova di carattere che porta qualche sicurezza in più sul fronte trasferte. Il Volley Tricolore adesso deve pensare a ricaricare le batterie sfruttando il turno di riposo, fare mente locale e prepararsi al meglio per la fase di ritorno che inizierà il 25 Novembre.