Ieri primo allenamento per coach Monti, oggi “battesimo” del campo contro Cantù

Mezz’ora di colloquio con la squadra e col suo nuovo vice Marco Lionetti negli spogliatoi, strette di mano di rito coi membri dello staff e poi tanto gioco in campo, anche perché il “battesimo del fuoco” contro Cantù non poteva essere più vicino. Ecco la prima giornata spoletina di coach Luca Monti, nuovo tecnico della Monini Marconi dopo la rescissione consensuale del contratto con Riccardo Provvedi. Monti è apparso sereno e molto disponibile con tutti, ma molto serio e mirato nelle indicazioni da dare ai suoi ragazzi.

Stasera c’è poco da scherzare. Dalle 20.30 in poi bisognerà fare tremendamente sul serio se si vorrà avere ragione della Pool Libertas Cantù e consolidare il quarto posto in classifica. Caio e compagni sono infatti sesti con un ritardo di appena due lunghezze dagli oleari, ritardo che potrebbe aumentare in modo forse decisivo in caso di vittoria interna o, al contrario, ribaltarsi in caso di vittoria ospite, provocando così lo scivolamento della Monini fuori dalle posizioni nobili.

A giudicare dalla concentrazione dipinta sui volti dei ragazzi ieri, questa Monini venderà carissima la pelle in questo rush finale del Girone Blu, qualsiasi avversario si schieri dall’altra parte della rete. Cantù è certamente una formazione ostica che già all’andata ha fermato gli oleari, gli schiacciatori brasiliani Caio e Ricardo sono solo due dei punti di forza di una formazione solida e quadrata che ha in Monguzzi e Robbiati due ottimi interpreti del ruolo di centrale e nel palleggiatore Baratti, diventato titolare proprio nella gara di andata contro la Monini a causa dell’infortunio di Piazza, una delle sorprese più positive dell’intera Serie A2.

L’appuntamento è per questa sera alle 20.30 al Palarota, la Monini spera di avere ancora una volta i propri, insostituibili tifosi come settimo uomo in campo. I biglietti sono ancora disponibili al negozio box 25 in piazza Vittoria o direttamente presso il botteghino del Palarota da un’ora e mezzo circa prima che inizi la gara.

Nella foto coach Monti a colloquio con la squadra durante l’allenamento