Tucani immensi a Tuscania: tre punti sul campo sinora inviolato!

VITERBO– Altra impresa della Centrale del Latte McDonald’s Brescia, che conquista tre punti su un campo inviolato fino alla ottava giornata del girone di ritorno! Zambonardi inverte le bande e sfrutta al massimo l’attacco di Cisolla; Bellei miglior realizzatore con 19 punti e ancora una prova solida e convincente del gruppo, orchestrato da un regista sempre bravo a tenere calma e testa nei momenti difficili.

Montagnani conferma l’ultimo starting six schierato, con Crò incrociato a Mochalski, Cernic e Shavrak attaccanti di banda, Calonico e Piscopo al centro e Bonami libero. Zambonardi parte con Tiberti e Bellei, Mazzon e Cisolla laterali, Codarin e Esposito al centro; Fusco è il libero.

Brescia parte carica e concentrata: forza il servizio (8 errori e 3 ace), e riesce a piazzare un primo break che porta avanti grazie ai colpi in diagonale di Mazzon (5-8) e ai primi tempi di Esposito (9-12 e 14-18). L’ace di Codarin e il doppio Bellei  decretano il 16-21; accorcia Shavrak con un servizio vincente, ma mette in rete il successivo e regala il set ball ai tucani:chiude Bellei 21-25.
Avvio fulminante per gli ospiti: Cisolla mette a segno tre punti e si va 2-5; Bellei chiude un servizio non tenuto nella metà campo di casa (3-7), ma Tuscania trova la reazione con un ace di Mochalski (7-10) e le botte di Shavrak. Piscopo con due muri su Cisolla agguanta il pareggio e il sorpasso (12-13). Errore di Bellei e ora tocca ai tucani ritrovarsi e rincorrere: Brescia impatta, Tiberti mura Cernic (17-18)  e Bellei chiude il 18-21. Dentro Buzzelli per Mochalski, ma Tuscania lascia cadere un pallone che torna su ricezione imprecisa di Brescia ed è 19-22. Il muro di Piscopo non basta a fermare i tucani che chiudono 22-25 con Bellei da posto  quattro.
C’è Festi in campo per Calonico e Tuscania cambia marcia: show di Shavrak che piazza due ace e una pipe (5-1); dopo il time out di Zambonardi, un muro su Bellei porta lo score sul 7-2. Seconda interruzione, Brescia si avvicina con Mazzon (10-7), ma sul buon turno di servizio di Crò, Shavrak trascina i suoi 16-7.  Il set pare compromesso, ma i tucani sono pazienti e non si scoraggiano: ace di Codarin e attacco a segno di Cisolla (17-13); Esposito accorcia ancora in primo tempo (18-16) e Montagnani butta dentro in ricezione Sorgente per Shavrak. Bellei manda out la palla del 20-16, ma Brescia sta lì, passando da posto due sia con Cisolla che con Bellei (22-21). Il match svolta dopo che Codarin stampa Shavrak (22 pari) e Cisolla va a segno con una pipe, prendendosi il primo match ball (23-24); chiude Tiberti al terzo, con un servizio fortunato: il PalaMalè non può esplodere, ma la gioia dei tucani, sempre più convincenti e convinti, si sente lo stesso.

Zambonardi: “Abbiamo giocato un’ottima partita, rischiando molto al servizio e commettendo qualche errore all’inizio; poi abbiamo saputo mantenere la qualità, ma riducendo gli errori e mettendo in difficoltà la ricezione di Tuscania. Un plauso a Cisolla, che si è messo a disposizione della squadra che aveva necessità di variare il gioco, puntando sul suo maggiore apporto in attacco. Bravi i ragazzi a non mollare nel terzo set: chiunque si sarebbe arreso; e bravo anche Tiberti a tirare il match ball e a cercare l’ace”.

Tiberti: “L’assenza di Pedron era un piccolo vantaggio che abbiamo saputo cogliere. Una vittoria importantissima per noi, soprattutto in vista del prossimo turno in cui Tuscania andrà a Gioia del Colle. Abbiamo rischiato sempre e ci è andata bene. Ora serve non sottovalutare Lagonegro”.

Tabellino

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA 0–3 (21-25; 22-25; 25-27)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA : Crò 2 ,Mochalski 12, Calonico 2, Piscopo 7,Cernic 5, Shavrak 18,  Bonami (L), Sorgente, Buzzelli 1, Festi 1. Ne: Della Rosa, Noto, Sartori, Ragoni, Gentilini e Seveglievich. All. Montagnani e Martilotti.

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti 3, Bellei 19 , Cisolla 12  , Margutti , Esposito 8 , Codarin 6, Fusco (L), Mazzon 3. Ne: Riccardi, Sommavilla, Tasholli, Statuto e Sorlini.  All. Zambonardi e Rotari.

Note
Tuscania – Battute: 15 errori, 7 ace. Muri: 7. Punti: 48. Errori: 26.
Brescia –  Battute: 12 errori, 6 ace. Muri: 6. Punti: 51 Errori: 20. 

Durata set: 24’; 27; 31’. Arbitri Gasparro e Grassia ; addetto video check:Caponi.