Gli oltre 4200 della Candy Arena non bastano al Gi Group Monza per fermare Perugia

Gi Group Team Monza – Sir Safety Conad Perugia 0-3 (22-25, 18-25, 20-25)
Gi Group Team Monza: Shoji 1, Botto 10, Beretta 3, Finger 10, Dzavoronok 19, Buti 3; Rizzo (L). Walsh, Langlois, Hirsch 1, Plotnytskyi 1. N.E. Brunetti (L), Terpin, Barone. All. Falasca.
Sir Safety Conad Perugia: Zaytsev 11, Podrascanin 8, Atanasijevic 15, Russell 16, Anzani 8, De Cecco 2; Colaci (L). Shaw, Berger 1. N.E. Ricci, Cesarini (L), Della Lunga, Siirila, Andric. All. Bernardi.

NOTE

Arbitri: Satanassi Omero, Bartolini Gianni

Durata set: 27’, 29’, 29’. Totale 1h25’

Gi Group Team Monza: battute sbagliate 6, vincenti 2, muri 5, errori 11, attacco 46%
Sir Safety Conad Perugia: : battute sbagliate 7, battute vincenti 4, muri 7, errori 11, attacco 57%


Impianto:
 Candy Arena di Monza

Spettatori: 4230

MVP: Aaron Russell (Sir Safety Conad Perugia)

MONZA, 13 GENNAIO – Il calore degli oltre 4200 spettatori della Candy Arena non è bastato al Gi Group Monza per fermare la capolista Sir Safety Conad Perugia. Nell’anticipo della quinta giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai 2017-2018 sono gli ospiti a passare in Brianza 3-0 confermando la vetta della classifica. La squadra di Falasca è scesa in campo con grande coraggio. I monzesi hanno giocato a viso aperto contro la corazzata umbra, avendo anche svariate occasioni nel primo set per prendere il largo (8-5 e 13-9). Uno scatenato Atanasijevic al servizio, però, ha spezzato il buon ritmo dei padroni di casa, guidando i suoi al vantaggio 19-17. Nonostante la conquista del primo set degli ospiti (25-22) Monza è partita forte anche nel secondo parziale, con Dzavoronok (19 punti, 2 ace), Finger (10 punti) e Botto (10 punti, 1 muro) a ricucire il primo allungo umbro (da 5-2 a 7-7). Sono state però le bordate di Zaytsev (11 punti, con il 65% in attacco), Atanasijevic (15 punti, 3 ace) e Russell (MVP della gara con 16 punti) a valere il nuovo vantaggio nel secondo set e la decisa partenza nel terzo parziale della Sir Safety Conad. Un Podrascanin sugli scudi (8 punti, con 4 muri) ed un Anzani solido (ottima prova per lui con 8 punti, 2 muri), hanno poi regalato ai loro il successo per 3-0. E così la squadra di Bernardi si è confermata un’altra volta bestia nera dei monzesi (ottava vittoria su otto gare contro Botto e compagni nella massima serie), partendo dalla Lombardia con la piena posta che gli permette di far registrare la vittoria numero sedici della stagione, la nona fuori casa.

Miguel Angel Falasca (allenatore Gi Group Monza): “Nel primo set abbiamo avuto la chance di poter andare avanti, poi Atanasijevic ha cambiato il corso della gara con il servizio. Loro hanno fatto un’ottima partita: sono stati costanti con il servizio ed hanno sfruttato tutte le occasioni che gli sono capitate per fare loro i set. Noi, secondo set a parte, abbiamo fatto una gara su buoni livelli. Per battere loro, quando giocano così, devi fare una gara perfetta e noi non ci siamo riusciti. Stiamo crescendo: ora puntiamo a fare bene a Castellana”.
Aaron Russell (schiacciatore Sir Safety Conad Perugia): “
Sapevamo che sarebbe stato difficile venire a giocare qui, in casa loro, con un palazzetto caldo come questo. Sapevamo che Modena non era riuscita a fare bene e qui e quindi non abbiamo sottovalutato l’avversario. Poi, dopo il primo set, abbiamo giocato la nostra pallavolo e siamo riusciti a fare nostro questo non facile confronto. Mantenere la prima posizione? Siamo felici, nonostante sappiamo sia che essere in testa non è mai facile. Giocare tutte le gare con questa determinazione sarà importante”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
L’equilibrio accompagna il gioco fino al 4-4, con Finger e Dzavoronok ad andare a segno per il Gi Group Team e Atanasijevic e Anzani a rispondere per gli ospiti. Dzavoronok, Shoji (muro su Atanasijevic) e l’errore di Podrascanin spingono Monza al break, 8-5. Un ispirato Botto porta i suoi sul 10-7, ma la Sir Safety Conad torna sotto con un lampo a testa di Zaytsev e Russell. Gi Group che incrementa e umbri che rincorrono: Dzavoronok attacca bene da posto quattro, Atanasijevic spara out e Bernardi chiama time-out sul 13-9 per i monzesi. Perugia non sembra essere precisa col servizio ma due errori di Finger consentono a De Cecco e compagni di riportarsi a meno due, 14-12. Fase calda del set: la Sir Safety Conad prova ad agganciare il pari (Russell, 16-14) ma i lombardi non glielo permettono, con Botto e Beretta bravi a tenerli a distanza (18-15). Quando Anzani va a segno e Atanasijevic piazza l’ace, portando Perugia a meno uno (18-17), Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo altri due ace del serbo, intervallati dalla giocata di Zaytsev (filotto di cinque punti), valgono il più due perugino ed il nuovo time-out Monza. Botto e Dzavoronok tengono in corsa Monza (22-21) e Bernardi chiama la pausa. Il Gi Group Team avrebbe la chance di pareggiare, ma un pasticcio su una palla vacante regala la fuga perugina (24-22) che con il muro di Berger su Finger chiude il primo set, 25-22.   

SECONDO SET
Break perugino guidato da Atanasijevic, 5-2. Dzavoronok (attacco ed ace) e Botto portano il Gi Group Team alla parità, 5-5, poi punto a punto fino al 7-7, momento in cui Botto segna il primo sorpasso del gioco per i suoi, 8-7. Perugia torna avanti con De Cecco (ace) e Zaytsev, 10-8 e Falasca chiama time-out. Nuova fuga umbra con Russell (13-10), Buti ferma Atanasijevic ma Anzani fa lo stesso con Dzavoronok e Shoji commette fallo (15-11 Perugia). Entra Walsh per Shoji: il Gi Group Team reagisce con carattere portandosi a meno tre, 17-14, ma Russell e Podrascanin (muro su Finger) segnano il 19-14 per la Sir Safety Conad e Falasca chiama time-out. Entra Hirsch per Finger ed il tedesco fa subito a segno (20-16), ma Perugia non sbaglia con Russell, 21-17. Ace di Hirsch: il Gi Group Team ci crede ma la squadra di Bernardi è brava a non disperdere il vantaggio e chiudere il gioco 25-18 (mani fuori di Anzani ed attacco out di Hirsch).

TERZO SET
Dopo il punto a punto delle prime battute (5-5), l’errore di Russell al servizio ed il mani fuori di Botto valgono il più due Gi Group Team, 7-5. Errore di Finger, Zaytsev vincente e gli umbri prima firmano la parità (7-7) e poi passano avanti con il muro di Podrascanin su Botto, 8-7 e Botto chiama time-out. Mini fuga perugina con Russell (10-7) ma Dzavoronok e Finger pronti a rispondere per i padroni di casa, 12-11. Nuovo allungo Sir Safety Conad con Zaytsev (15-13), Dzavoronok e Buti (ace) firmano il pari (15-15) per il Gi Group Team ma gli ospiti calano il break approfittando dell’errore di Beretta e delle giocate di Zaytsev e Russell (18-15) e Falasca chiama la pausa. Entra Plotnytskyi: l’ucraino va a segno, Finger lo imita bene ma Zaytsev non sbaglia il mani fuori (20-17). Dzavoronok tiene in corsa i suoi con una giocata da posto quattro (21-19) e Bernardi chiama time-out per spezzare il buon ritmo lombardo. Atanasijevic martella forte e gli ospiti si portano sul 24-19, Buti tiene in corsa il Gi Group Team ma è troppo tardi: il primo tempo di Anzani chiude set, 25-20 e partita 3-0 per gli umbri.

LA GIORNATA
5a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai
Sabato 13 gennaio 2018, ore 20.30
GI GROUP TEAM MONZA – Sir Safety Conad Perugia 0-3
Domenica 14 gennaio 2018, ore 18.00
Diatec Trentino – Cucine Lube Civitanova  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Cesare-Tanasi)
Addetto al Video Check: Cristoforetti  Segnapunti: Tomasi
Azimut Modena – Calzedonia Verona  Diretta Lega Volley Channel
(Simbari-Saltalippi F.)
Addetto al Video Check: Bacchella  Segnapunti: Paganelli
Wixo LPR Piacenza – Taiwan Excellence Latina  Diretta Lega Volley Channel
(Goitre-Boris)
Addetto al Video Check: Clemente  Segnapunti: Prandini
Biosì Indexa Sora – Kioene Padova  Diretta Lega Volley Channelù
(Sobrero-La Micela)
Addetto al Video Check: Diana  Segnapunti: De Luca
Bunge Ravenna – Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Pasquali-Zavater)
Addetto al Video Check: Monti  Segnapunti: Greco
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – BCC Castellana Grotte  Diretta Lega Volley Channel
(Gnani-Puecher)
Addetto al Video Check: Notaro  Segnapunti: Mazza

CLASSIFICA
Sir Safety Conad Perugia 48, Cucine Lube Civitanova 44, Azimut Modena 39, Calzedonia Verona 32, Diatec Trentino 30, Kioene Padova 26, Wixo LPR Piacenza 25, Revivre Milano 25, Bunge Ravenna 25, GI GROUP TEAM MONZA 18, Taiwan Excellence Latina 18, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 10, Biosì Indexa Sora 7, BCC Castellana Grotte 7.
1 incontro in meno: Calzedonia Verona, Diatec Trentino, Taiwan Excellence Latina, BCC Castellana Grotte.