Terza chiamata per Acquarone nell’Under 20 Azzurra

Alessandro Acquarone, il 18enne palleggiatore della Kemas Lamipel è in procinto di rispondere alla terza convocazione nella Nazionale Under 20.
Il talentuoso regista dei “Lupi” dovrà farsi trovare pronto all’appello del tecnico federale Monica Cresta, entro le ore 12 di mercoledì prossimo, 18 aprile, presso il centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti” all’Acquacetosa di Roma.
Il collegiale stavolta si svolgerà a Corigliano Calabro, in provincia di Reggio Calabria, con le squadre di Francia e Germania e terminerà una settimana dopo, cioè mercoledì 25 aprile. A seguire gli azzurrini disputeranno un Torneo di Qualificazione al Campionato Europeo di categoria, che si terrà sempre nella stessa località, dal 25 al 29 aprile. Il rientro del giocatore in sede è previsto per la fine del mese vale a dire per lunedì 30.
Insieme ad Acquarone sono stati convocati due atleti della Mater Domini Castellana Grotte: Lavia e Gargiulo, con Gironi del Volley Segrate e ben otto atleti del Club Italia: Mosca, Sperotto, Recine, Panciocco, Federici, Cantagalli, Motzo e Cortesia.
Il consigliere Urbino Taddei, in merito a questa nuova convocazione di Acquarone, si è così espresso: “Alessandro ha soltanto 18 anni e deve vivere il tutto come un momento di crescita.
Il giocatore è destinato ad un’importante carriera a patto di restare ben concentrato con i piedi a terra, lavorando con impegno, seguendo i dovuti consigli di Totire in biancorosso e di Monica Cresta in azzurro. Quest’anno Acquarone ha compiuto notevoli passi in avanti e Totire ha sensibilmente contribuito nel percorso intrapreso dall’atleta”.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Nella foto di Veronica Gentile: Acquarone con Isabella, la moglie di Hage, al termine di gara 3 con Spoleto.