Luca Monti ha scelto Modena

Luca Monti ha deciso di lasciare la Reima: il bravissimo allenatore pavese, con trascorsi nelle fila della Reima anche da giocatore, dopo due anni sulla panchina blues ha ceduto alla avances della Cimone Modena, comunicando nella giornata di ieri alla società la propria definitiva decisione.
Monti affiancherà dunque sulla panchina di Modena Andrea Giani, neo-allenatore della società della Ghirlandina.
Ora i due clubs dovranno trattare il trasferimento del tecnico, legato contrattualmente a Crema da un contratto biennale sottoscritto nel corso della stagione appena terminata.
“Luca ci ha comunicato la propria decisione ieri pomeriggio” dichiara il d.g. Michele Rota, “ora attendiamo di verificare con la Cimone le condizioni per la risoluzione del contratto, anche se sino ad oggi non abbiamo ricevuto ancora alcuna richiesta formale da parte della società modenese, apprendendo dell’interessamento di Modena da Luca stesso e dalle telecamere di Sky.
Non sarà facile trovare un sostituto, perchè, oltre ad essere un ottimo allenatore, Luca ha forti legami affettivi alla nostra società, dove ha concluso la sua carriera di giocatore e dove ha mosso i suoi primi passi da allenatore in seconda a fianco di Giampiero Fasce; infine, dato non di poco conto, è un grande amico di tutti noi dirigenti blues.
Dobbiamo molto a lui, come credo anche lui debba altrettanto alla Reima, club con cui ha condiviso due stagioni a dir poco entusiasmanti.
C’è il grande rammarico di non poterlo convincere a rimanere sul nostro progetto, perchè, come si suol dire, certi treni passano solo una volta e bisogna saperli prendere al volo: certo, se Crema avesse avuto la possibilità di giocarsi la Serie A1 conquistata la scorsa stagione o perlomeno di poterla programmare a breve, non saremmo qui a discutere del trasferimento di Luca, che avrebbe potuto conoscere la A1 con noi anzichè cercarla altrove.
Nei nostri programmi societari resta comunque la voglia di tentare il passaggio di categoria, ma finchè la città non sarà pronta, con una struttura adeguata, dovremo giocoforza rinunciarvi, con tutte le logiche conseguenze del caso” (come ad esempio questa, n.d.r.).
“Prima di ritenere Monti a tutti gli effetti un “ex”, comunque” chiarisce Rota, “attendiamo l’esito della trattativa con Modena”.
Ci sono già dei nomi di sostituti sul taccuino?
“Ovviamente abbiamo già delle idee, ma prima dovrà essere formalizzata dalle parti la risoluzione del contratto: possiamo garantire che arriverà un sostituto all’altezza che dovrà dimostrare entusiasmo nello sposare il nostro progetto”.

Ufficio Stampa
Pallavolo Reima Crema
0373-80497 reimacrema@hotmail.com

Nella foto: Luca Monti