Dennis e Ciabattini: “Ci alleniamo divertendoci”

Si chiude oggi un’altra settimana di lavoro al Palasport Giuseppe Panini per la Trenkwader Modena. Questa mattina, venerdì 29 agosto, abbiamo fatto il punto in casa gialloblù con Angel Dennis ed Edoardo Ciabattini.
Angel Dennis, schiacciatore italo-cubano classe 1977, si appresta a vivere la sua seconda stagione sotto la Ghirlandina e riparte con fortissime motivazioni. Nel primo test della stagione, mercoledì con la Codyeco Santa Croce, Angel ha mostrato di essere già in buona forma ed ha fatto giocate spettacolari riscuotendo i primi applausi dell’anno del pubblico modenese: “Dopo una stagione così così, sono molto carico io ed è molto carica la squadra – dice Dennis – E’ vero abbiamo grandi motivazioni e lo stiamo facendo vedere già adesso in ogni allenamento. Lavoriamo tantissimo e lo facciamo con allegria. I nostri obiettivi? Sappiamo tutti che la cosa fondamentale è trovare gli equilibri, diventare “una squadra”, allenarci con continuità e giocare una buona pallavolo. Siamo tutti convinti dei nostri mezzi: se proseguiamo su questa strada potranno arrivare buoni risultati. Le Olimpiadi? Devo dire che mi è dispiaciuto non essere a Pechino. Fin qui, nella mia carriera sportiva, ho avuto due occasioni per partecipare alle Olimpiadi: prima con Cuba poi con la nazionale italiana ma ci sono stati problemi burocratici”.
Il libero Edoardo Ciabattini è arrivato a Modena da poche settimane. Giovane talento classe 1989, Edoardo è stato acquistato dalla Codyeco Santa Croce ed in gialloblù sarà il vice-Rinaldi. “Che dire di queste prime settimane a Modena: sono contentissimo – sottolinea Ciabattini – Il salto dalla A2 alla A1 si sente, è notevole, ma porta con sè sensazioni che mi affascinano. Lavorare con questi campioni ed essere allenato da Andrea Giani è una cosa splendida ed uno stimolo straordinario ogni istante: mi avessero detto solo qualche mese fa che oggi sarei stato qui non ci avrei creduto. E’ stata una scoperta molto bella vedere che tutti mi hanno accolto come meglio non si poteva, mi sono subito ambientato e il gruppo mi piace molto: si lavora, si fatica e ci si diverte. Cerco di impegnarmi al massimo ad ogni allenamento, cerco di imparare e crescere in ogni momento. Il mio obiettivo è proprio questo: dare il massimo e mettermi a disposizione dell’allenatore e dei miei compagni. Sono convinto che questa squadra abbiamo grandi qualità: oggi serve tanto, tanto allenamento, poi vedremo in campo…”.

Nella foto un attacco di Angel Dennis durante il test Trenkwalder Modena-Codyeco Santa Croce