Ecco il PalaFabris

«PalaFabris». Questo sarà il nuovo nome del Palasport San Lazzaro fino al 30 giugno 2012. La denominazione del palasport dopo la sua ristrutturazione è legato al nome di Marco Fabris, di Fabris Edilecologia con sede a Cadoneghe (PD). L’impresa Fabris Edilecologia nasce nel 1946 come azienda specializzata nella manutenzione di manufatti edili civili ed industriali; negli anni si è perfezionata nella realizzazione di manti di copertura e nella bonifica delle coperture in amianto cemento. Grazie alla consolidata collaborazione con le più importanti aziende di installazione di sistemi fotovoltaici è in grado di fornire impianti in copertura garantendo l’integrazione progettuale ed il coordinamento di tutte le fase operative. Il marchio Fabris è sempre stato legato al mondo dello sport padovano e – dopo l’impegno dell’azienda come Socio della Pallavolo Padova da questa stagione – ora la famosa azienda padovana assocerà il proprio nome a quello del palazzetto dello sport di zona San Lazzaro.
Cosa significa per Marco Fabris intitolare il palasport?
«Quando Fabio Cremonese mi ha chiesto se fossi stato interessato alla denominazione del palazzetto, non ho esitato un solo istante a dire di sì. Sono sempre stato un uomo di sport e i valori che esso insegna li ho sempre applicati anche nel mio lavoro. Personalmente è un traguardo importante, il sogno di una persona che ha sempre amato lo sport, che è stato parte integrante della sua vita»
Infatti il marchio «Fabris Edilecologia» da anni è associato alle attività sportive…
«Da ex calciatore, l’azienda ha iniziato ad investire prima nel calcio a Padova e poi a Treviso. Nel corso del tempo ho conosciuto molte altre discipline, tra cui la pallavolo, un ambiente sano in cui si respirano ancora i grandi valori dello sport in un palazzetto dove ad ogni gara il pubblico risponde con grande entusiasmo e partecipazione. Da quest’anno ho iniziato la mia avventura al fianco della Pallavolo Padova e sono orgoglioso di questo».
Soddisfatto anche il presidente Fabio Cremonese. «Per me e per la Pallavolo Padova è un onore che Marco Fabris abbia deciso di denominare il palasport – dice Cremonese – in quanto è il risultato dell’ottimo operato che questo imprenditore ha svolto negli anni nel suo ambito lavorativo e nell’impegno sociale. Conosco Marco da molti anni, è nativo di Cadoneghe come me. Questo dimostra che l’imprenditoria padovana è viva, attiva e vicina alla Città. Spero che ciò sia da esempio per tutti gli altri imprenditori padovani e che dia un segnale positivo anche ai tifosi».

Alberto Sanavia
Ufficio Stampa Pallavolo Padova

Nell’immagine (da sx a dx): Fabio Cremonese e Marco Fabris. (FOTO PIRAN)