Presentato ufficialmente coach Alberto Giuliani

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi mercoledì 24 maggio scorso, la Società Volley Corigliano ha presentato il nuovo tecnico al quale è stato affidato l’incarico di primo allenatore per la prossima Regular Season 2006/2007 di serie A2.
Si tratta del marchigiano classe ’64 Alberto Giuliani, approdato in riva alla Jonio dopo aver disputato le ultime 5 stagioni con la Esse-Ti Carilo Loreto.
Giuliani arriva a Corigliano sulla scia dei brillanti risultati conquistati negli ultimi anni: 2 final four di Coppa Italia e 3 accessi ai playoff sono traguardi che parlano da sé e rendono merito alla “carta d’identità” del coach di San Severino.
Dello stesso avviso patron Vincenzo Policastri, che ha caldeggiato fortemente l’arrivo di Giuliani alla guida della sua squadra, sin dalla battute iniziali di questa campagna acquisti. «Abbiamo intenzione di crescere con Giuliani -ha subito sottolineato il Presidente-. L’ho sempre apprezzato nel passato come allenatore, con un pizzico d’invidia per il Loreto che l’aveva in panchina. Devo dire che ci siamo accordati senza problemi eccessivi, dandoci da subito alcune prerogative sul modo di operare. Sono felice e sicuro di aver fatto per la Volley Corigliano un’ottima scelta, così come sono sicuro che i risultati verranno, perché la Società è cresciuta ed ha fatto le giuste esperienze in passato».
Sulla stessa linea d’onda il general manager rossonero Pino De Patto: «Abbiamo preso il migliore allenatore che c’era sul mercato -ha esordito il dirigente calabrese-. Per quanto riguarda la squadra, da segnalare il nuovo accordo raggiunto, davvero senza nessuno sforzo, con il capitano e palleggiatore Antonio Corvetta, che rimarrà a Corigliano altri 2 anni. L’intento è quello di formare un gruppo omogeneo, che potrà e dovrà raggiungere gli obiettivi prefissati. Siamo già sul mercato: vogliamo creare un gruppo ben assortito, portando a Corigliano giovani promettenti e pallavolisti con una certa esperienza. L’obiettivo è quello della crescita graduale: al momento non siamo “maturi” per il salto di categoria diretto ma puntiamo a creare un gruppo compatto che possa farsi rispettare e possa competere su ottimi livelli. Lo staff tecnico -ha concluso De Patto- si va completando con l’innesto a tempo pieno dello scoutman-videoman Alfredo Martilotti al fianco di Giuliani e, per il resto, stiamo valutando altre diverse figure da inserire in organico».
Antonio Corvetta si è detto soddisfatto per l’accordo raggiunto con la Società, sottolineando come la faccenda legata al rinnovo del contratto si sia risolta già al primo incontro, con una netta congruenza di ambizioni e prerogative tra le parti.
Corvetta ha poi espresso la sua stima verso la Società e verso il Presidente Policastri, esprimendo massima fiducia nella capacità di programmazione della Società e nella serietà della stessa.
In ultimo è intervenuto coach Alberto Giuliani: «Anche se conosco ancora poco l’ambiente, ho valutato da subito le persone con le quali sto avendo a che fare; e sono persone che mi hanno dato da subito grosse garanzie e certezze per venire a Corigliano: una Società seria e una programmazione importante sono le prerogative che ogni allenatore ricerca quando decide di iniziare un’avventura nuova, parallelamente alle potenzialità di intervento sul mercato per creare un gruppo forte».
Sull’allestimento del team per l’anno prossimo, Giuliani ha affermato: «Con la dirigenza coriglianese stiamo facendo un buon lavoro. Il gruppo era già competitivo l’anno passato ma, per dare corpo ai desideri della società, bisogna operare molto bene sul mercato. Stiamo studiando le strategie giuste per allestire un gruppo composto sia da giovani che da atleti maturi, così da avere il giusto mix che ci permetta di fare campionati di vertice ed avere maggiore qualità nel tempo. Sia dal punto di vista logistico sia da quello organizzativo ho avuto un ottimo approccio con l’ambiente -ha terminato Giuliani-: credo che sia un buon punto d’inizio per far bene e per poter auspicare un futuro molto positivo per la Volley Corigliano».

L’arrivo a Corigliano del nuovo tecnico è stato accompagnato anche da una interessante notizia inerente l’ambito “azzurro” : Giuliani, infatti, è stato selezionato per prendere parte ad uno stage tecnico di aggiornamento che riguarderà la Nazionale italiana di pallavolo di Gian Paolo Montali, da tenersi in giugno a Salsomaggiore (Pr). Oltre a Giuliani, sono stati convocati anche coach Luca Monti, appena promosso in A1 con Crema, e coach Dario Simoni, che nell’ultimo campionato di A1 ha “traghettato” Montichiari alla salvezza dopo l’esonero del primo allenatore.

Johnny Fusca
Ufficio Stampa Volley Corigliano
stampa@volleycorigliano.it