Un campione d’Italia per i meneghini: arriva Damiano Valsecchi

Centimetri e qualità sottorete per un ulteriore miglioramento della rosa. L’Itely Milano si rinforza con l’ingaggio del centrale Damiano Valsecchi, classe 1991 proveniente dalla Sidigas Hs Avellino, formazione che si è ritirata dal campionato di A2 maschile. Nato a Bergamo, Valsecchi è alto 2 metri e 4 centimetri e arriva dalla prestigiosa scuola pallavolistica di Trento, dove è maturato in quattro stagioni oltre al biennio al Club Italia, mentre i primi passi erano stati mossi nella Pallavolo Scanzorosciate, in provincia di Bergamo. Nella scorsa stagione ha fatto parte della rosa di Trento che ha vinto scudetto e Coppa Italia, mentre ora a Milano in A2 ritroverà Milan Bencz, ex compagno di squadra ad Avellino. In carriera ha disputato 49 partite in serie A (11 in A1 e 38 in A2), mettendo a segno 222 punti, di cui 54 a muro.
Per l’Itely, l’arrivo di Valsecchi rinforzerà il già competitivo reparto dei centrali, composto finora da Emiliano Giglioli, Luca Di Felice e Marco Barsi. Inoltre, la torre bergamasca sarà il quarto giocatore di altezza superiore ai due metri, affiancando Milan Bencz, Luca Di Felice e Giordano Mattera.
“Non era facile – sono le sue prime parole da giocatore dell’Itely – trovare un’altra squadra a campionato iniziato e ringrazio Milano per avermi cercato e accolto, perdipiù sono vicino a casa. Milano è una bella squadra, l’ho sfidata con Avellino e in quell’occasione Bencz, che ora ritrovo nella mia metacampo, aveva giocato molto bene”. Quindi aggiunge. “Personalmente penso di essere un centrale maggiormente votato all’attacco, mentre a muro devo fare esperienza. L’anno scorso a Trento ho cercato di apprendere qualche segreto dai centrali che avevo davanti, ma era importante poter giocare con continuità. Per questo in estate ho deciso di scendere di categoria per poter trovare maggior spazio”.